You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

Quando la coerenza… diventa noiosa!

 

Ancora una volta, una tendenza nata nel settore moda sbarca nel mondo del design: stiamo parlando del mix and match, un trend che vede l’utilizzo di materiali, colori e stili differenti per creare accostamenti originali e sempre inediti. Per donare un tocco realmente personale, nei progetti di arredo come nello shopping, si finisce quasi sempre per mischiare mood, ispirazioni e atmosfere. Ma attenzione, per ottenere armonia tra i vari spazi della casa ed evitare un effetto kitsch e confusionario, è opportuno scegliere un filo conduttore ben preciso e affidarsi ai consigli di un esperto!

La tendenza mix and match non è di certo nuova… nelle case antiche, dei nostri bisnonni ad esempio, era facile imbattersi in stanze con pavimenti diversi uno dall’altro. Con il passare degli anni e, soprattutto, con la disponibilità di metrature sempre più ridotte, si è poi assistito a una progressiva uniformazione degli spazi: utilizzare superfici simili tra loro era un ottimo escamotage per far sembrare gli spazi più grandi e ariosi!

Il mix and match sta però tornando alla ribalta, dando vita a proposte di interior design moderne e originali… in un open space o loft, ad esempio, la scelta di variare i pavimenti può servire per dividere l’ambiente in più spazi, creando zone funzionali dalle diverse destinazioni e personalità.  Ma chi l’ha detto che bisogna avere necessariamente una casa grande per combinare più stili, materiali e colori? Giocando con le combinazioni cromatiche, grafiche e materiche anche i piccoli ambienti acquistano carattere e appeal!

L’aspetto più importante è certamente la scelta delle superfici: i pavimenti e rivestimenti infatti possono rispondere non soltanto a specifiche esigenze pratico-funzionali ma anche alle diverse richieste estetiche. Ciascuno di noi può divertirsi (magari con l’aiuto di un esperto) nel progettare una casa unica, sbizzarrendosi con combinazioni insolite! Per chi è alla ricerca di versatilità, il gres porcellanato è senza ombra di dubbio la soluzione vincente perché in grado di replicare svariati materiali, dal marmo al legno naturale, assicurando sempre massima resistenza e praticità.

Qualche esempio? Le nostre boiseries in pasta bianca Victoria possono essere abbinate sia a eleganti parquet che a esclusivi pavimenti in marmo per dare vita ad ambienti diversi ma ugualmente chic. Superfici materiche autentiche, come la collezione effetto cemento Phase, possono diventare ancora più decise e moderne se accostate a dettagli metal e arredi design minimali.  Ancora, le cementine sono perfette per creare ambienti vivaci, eclettici e mai banali, come dimostrano le esagone colorate Paprica.

None

Ma vediamo in che modo è possibile fare nostro questo trend per rinnovare ogni stanza della casa!

Cucina

La cucina è la stanza ideale per sperimentare diverse combinazioni, sia a pavimento che rivestimento.
Le cementine decorate vicino ai fornelli, utilizzate come para-schizzi o come rivestimento del piano di lavoro, sono una scelta stilosa ma soprattutto ingegnosa, perché il gres porcellanato è più semplice da pulire rispetto ad altri materiali.
Le si possono abbinare ad altri rivestimenti o intonaci dai colori freschi e a pavimenti effetto legno d’ispirazione nordica.
A completare il tutto, ciotole, vasi, utensili, presine e tovaglie che riprendono le stesse nuances delle cementine… per cucinare e mangiare con stile!

None

Living

None

I tappeti, si sa, arricchiscono il salotto con quel tocco di stile in più! Ma non sempre è tutto oro quel che luccica… i tappeti si sporcano con estrema rapidità, sono faticosi da spostare, scomodi da pulire e soprattutto catturano molta polvere, dunque sono sconsigliati per i più piccoli o le persone con allergie.
Combinare più superfici o mixare patterns decorativi diversi, rappresenta un’ottima alternativa per creare un effetto tappeto in salotto senza rinunciare ad igiene e praticità!
Le spiritose cementine Tortona e i divertenti esagoni Paprica si abbinano perfettamente sia alle superfici effetto cemento di Phase che alle ceramiche simil pietra di Arkistone.
E non dimenticate di abbinare anche alcuni elementi d’arredo, come piccoli oggetti, cuscini o tende, che richiamino nei colori e nel mood il vostro tappeto in gres porcellanato.

Bagno

La stanza da bagno è diventata negli ultimi anni uno degli spazi più importanti e vissuti della casa. Perché non sperimentare un po’ per renderla una vera e propria SPA privata, dove rifugiarsi dal mondo?

Se siete dei fan dello stile industrial, il vostro bagno si caratterizzerà per la presenza di tonalità fredde, un mobilio essenziale e superfici brick, come i mattoncini della collezione Regoli. Per rendere l’ambiente una vera oasi di relax, scegliete invece i toni neutri e i decori d’ispirazione orientale dei rivestimenti in pasta bianca Soul Bay, facilmente abbinabili a materiali autentici, come la pietra. Se invece preferite un bagno dall’atmosfera più familiare e accogliente, nulla è meglio delle cementine Storie d’Italia, applicate all over sia a pavimento che a rivestimento, o abbinate a intonaci colorati, resine o parquet naturali.

None

Il trend mix and match è già protagonista dei più bei progetti di arredamento… cosa aspettate a utilizzarlo per rinnovare anche la vostra casa?

 

Scoprite le collezioni Marca Corona adatte a divertenti mix and match!

Aggiunto ai tuoi preferiti!
Rimosso dai tuoi preferiti!