You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

Superfici igieniche e antisettiche: la ceramica, il primo alleato per ambienti salubri e sicuri!


La salubrità degli spazi del quotidiano è fondamentale per il nostro benessere e la nostra salute. Scopri come la scelta dei materiali giusti può trasformare casa, uffici e ambienti pubblici in spazi sempre igienici e sicuri!


Ciascuno di noi è stato costretto a rivedere le proprie abitudini e adattarsi a nuovi spazi e ritmi quotidiani: siamo passati da giornate sempre frenetiche e in movimento, a settimane di permanenza domestica obbligata, ed ora piano piano speriamo di poter tornare ad uscire e riprendere la nostra normalità.
Questa situazione così particolare ci ha insegnato l’importanza di agire in modo responsabile, di rispettare le regole di distanziamento sociale e soprattutto prestare massima attenzione agli aspetti igienici, che molto spesso eravamo soliti ignorare ma che ora si risultano fondamentali per assicurare la sicurezza nostra e di chi ci sta intorno.
Nei prossimi mesi, grazie alle modalità di lavoro flessibile o smart da casa, una minoranza di persone avrà la possibilità di scegliere dove lavorare, se a casa o fuori, ma in ogni caso tutti dovremo ritornare a vivere gli spazi condivisi e finalmente tornare a godere della socialità: la vita tornerà a scorrere in uffici, negozi, mezzi pubblici, ristoranti, locali, cinema e tanti altri spazi da condividere con colleghi, pendolari o altri sconosciuti. L’avvento del Coronavirus sta cambiando e cambierà sicuramente anche in futuro il nostro modo di concepire e vivere gli ambienti, sia la nostra casa, che i luoghi pubblici.

Non importa se parliamo delle nostre mura domestiche o degli spazi comuni esterni, è indispensabile che tutti gli ambienti assicurino la massima salubrità, accoglienza e sicurezza: oggi più che mai i nostri spazi del quotidiano devono garantire il nostro benessere psico-fisico, insomma essere luoghi fisicamente salubri e farci sentire sicuri e a nostro agio.

Per realizzare ambienti dalla massima igiene e sicurezza, è indispensabile considerare l’aspetto “salute” già nella fase di progettazione, andando a scegliere arredi dalle linee semplici, facilmente pulibili e materiali di qualità, pratici da pulire, resistenti ad eventuali trattamenti specifici di sanificazione, e che riducano già di per sé la proliferazione di batteri e agenti patogeni. Sicuramente un ruolo importante è giocato soprattutto dalle superfici con cui entriamo in contatto, in primis i pavimenti e rivestimenti, che devono essere antisettici, non porosi dunque inassorbenti, anallergici e inerti.

A prescindere dalla recente emergenza Covid19, un recente studio dell'Università del Colorado ha rivelato che le nostre case spesso ospitano anche tanti ospiti nascosti, piccoli e insospettabili: l’analisi genetica della polvere presente in 1.200 appartamenti degli Stati Uniti ha infatti dimostrato che nelle abitazioni private americane vivono in media 9.000 specie di microbi diversi, molte delle quali innocue, ma comunque non gradite in spazi dove trascorriamo buona parte del nostro tempo.
L’installazione di materiali porosi o dove si annidano facilmente polvere e sporco, come la moquette diffusissima oltreoceano, non può che aggravare questo quadro già preoccupante. La progettazione degli interni di case e uffici e la scelta delle diverse superfici sono quindi il primo passo, decisivo, per tutelare la nostra salute ed evitare inutili ansie.
 

None

Tra tutti i materiali esistenti, la ceramica è certamente una delle soluzioni migliori per creare spazi igienici e sicuri, dove trascorrere anche molto tempo con la massima serenità. La ceramica infatti è un materiale di origine naturale, non contiene plastica, amianto, formaldeide, radon o altre sostanze nocive. Grazie al processo di cottura a oltre 1.200°C, in grado di eliminare tutti i residui biologici e i composti organici volatili, i famigerati VOC, il gres porcellanato risulta inoltre totalmente atossico e inerte, non rilasciando cioè sostanze nocive o tossiche nemmeno in caso di incendio.
A differenza di altri materiali porosi e assorbenti, come il legno naturale, le piastrelle presentano una superficie compatta, che non trattiene polvere, batteri o acari, dunque anallergica e inodore, adatta anche a bambini e persone sensibili.

I pavimenti e rivestimenti in ceramica sono inoltre perfetti per ambienti a costante presenza di acqua, come bagni residenziali, piscine o spa di alberghi, perché impermeabili ai liquidi, inattaccabili da muffe, funghi e batteri, e con ottime prestazioni antiscivolo. Il gres porcellanato risulta quindi resistente anche ai diversi prodotti pulenti, sanificanti o disinfettanti sempre più richiesti e facilmente reperibili sul mercato (per un approfondimento sulle differenze vi invitiamo a leggere questo interessante articolo Fila).
Questi prodotti, usati frequentemente nella giusta posologia, potrebbero invece risultare troppo aggressivi per altri materiali in commercio: le superiori caratteristiche igieniche del gres unite alle proprietà attive di questi detergenti o disinfettanti, riescono invece ad assicurare nel tempo interventi di sanificazione o disinfezione totale dei nostri ambienti del quotidiano.

La ceramica riesce quindi a rendere sicuro sotto ogni punto di vista l’ambiente dove viene installate! Privilegiando i grandi formati o riducendo al minimo la fuga tra le piastrelle è inoltre possibile limitare le zone di accumulo polvere e sporcizia, semplificando così ulteriormente il processo di pulizia.
 

None


Igieniche e sicure, le piastrelle di ceramica sono inoltre raccomandate per tutti gli ambienti dove sono richieste condizioni di totale sterilità, come ospedali e centri medici: ostacolando la diffusione dei batteri ed essendo resistente a prodotti chimici e acidi, il gres porcellanato rappresenta infatti la soluzione ideale per garantire spazi asettici e consentire lavaggi e sanificazioni frequenti, anche con detergenti chimici molto aggressivi.

Non a caso, per il progetto di ampliamento del nuovo Pronto Soccorso, l’Ospedale San Paolo di Milano ha scelto proprio il gres porcellanato e le nostre collezioni Arkistone e Lagom, resistenti e impeccabili sia dal punto di vista estetico che igienico.


Se l’aspetto igienico rileva massimamente nei luoghi di sanità pubblica, non dobbiamo dimenticare che la salubrità degli ambienti è un aspetto fondamentale di qualsiasi spazio, compresi quelli commerciali o destinati a ospitare una collettività di persone, come scuole, musei, uffici e negozi.

Per rendere accogliente e sicura la Scuola Elementare BeOpen, ad esempio, lo studio Opalka Design ha scelto proprio il gres porcellanato Marca Corona: chi l’avrebbe mai detto che le cementine decorate Terra, così allegre ed eleganti, fossero in realtà il primo e più efficace alleato per la sicurezza dei giovani ospiti?

E che dire dell’ambiente più importante per ciascuno di noi: la nostra casa? Indipendentemente dall’organizzazione della nostra giornata e dalla quantità di tempo spesa fuori a lavoro, le mura domestiche restano lo spazio più amato e vissuto!
 

None

La scelta delle superfici da installare nella nostra abitazione è sicuramente quella che ci sta più a cuore, dunque la più difficile. Se sicurezza, igiene e resistenza rappresentano ancora una volta fattori essenziali, nella progettazione dei nostri spazi privati entrano in gioco anche altri aspetti, quali la praticità e la versatilità estetico-funzionale. A prescindere dalla sua dimensione, ogni casa presenta infatti diverse stanze, dalla cucina al bagno, dalla camera da letto al soggiorno, ciascuna dedicata a diverse attività e soggetta a diverse sollecitazioni.

È indispensabile scegliere arredi e materiali adatti alla specifica destinazione d’uso, sicuri e pratici da pulire e gestire nel tempo, dato che nessuno di noi ha tempo (e voglia) di effettuare pulizie approfondite ogni giorno! Per minimizzare la proliferazione di batteri e le necessità di intervento, è consigliabile installare, anche nella propria casa, pavimenti e rivestimenti ceramici, ovvero antisettici, anallergici, inassorbenti e resistenti a macchie, acidi e muffe.

Tra l’altro, le superfici in gres porcellanato assicurano anche un’ottima conducibilità termica e versatilità estetica, permettendo così di ottimizzare le prestazioni energetiche dell’edificio e di personalizzare i propri ambienti domestici.
 

None

La ceramica risponde perfettamente anche alle nuove richieste, sempre più sfidanti, nell’ambito della ristrutturazione residenziale: le nuove generazioni e nelle ultime settimane un po’ tutti noi abbiamo reinventato la nostra casa trasformandola, spesso per necessità, in uno spazio multifunzionale, dove svolgere diverse attività nei vari momenti della giornata. Una stanza adibita a ufficio di giorno, ad esempio, potrebbe diventare la stanza per gli hobbies la sera o dover ospitare anche una piccola palestra attrezzata.

Ciò rende necessaria la progettazione di spazi ibridi e la selezione di materiali versatili sia dal punto di vista tecnico che estetico: se ogni stanza della casa deve rispondere a più esigenze contemporaneamente, sarebbe un grave errore scegliere materiali che richiedono attenzioni costanti, prodotti specifici o complesse procedure di pulizia e manutenzione. Per una volta, perché non facilitarci la vita scegliendo superfici pratiche e sicure, come la ceramica?

A prescindere da dove e in che modo passiamo il nostro tempo, è indispensabile che tutti gli spazi del nostro quotidiano rappresentino un alleato forte e sicuro per la nostra salute e il nostro benessere psico-fisico!

Aggiunto ai tuoi preferiti!
Rimosso dai tuoi preferiti!