Resistenza all'abrasione

Resistenza all’abrasione dei pavimenti in gres porcellanato smaltato ed in ceramica. La resistenza all’abrasione è la capacità della superficie dello smalto presente sulle piastrelle in ceramica in gres porcellanato smaltato di resistere all’azione di usura provocata dal camminamento o dallo sfregamento di corpi meccanici (carrelli, ecc.). Tale azione d’usura è strettamente collegata all’agente meccanico (suola di gomma, suola di cuoio, ecc.), al materiale d’apporto (acqua, sabbia, fango, ecc.) e all’intensità di traffico.
Secondo la norma, le piastrelle in ceramica e gres porcellanato vengono classificate secondo la loro destinazione d’uso in 5 classi:


PEI I - Pavimenti di piastrelle in ceramica e gres porcellanato destinati ad ambienti sottoposti a traffico leggero e senza sporco abrasivo (es. bagni, camere da letto, ecc.)

PEI II - Pavimenti di piastrelle in ceramica e gres porcellanato destinati ad ambienti sottoposti a traffico medio e ad azione abrasiva medio-bassa (es. studi, soggiorni, ecc.).

PEI III - Pavimenti di piastrelle in ceramica e gres porcellanato destinati ad ambienti sottoposti a traffico medio forte con azione abrasiva media (es. ingressi, cucine di case private, ecc.).

PEI IV - Pavimenti di piastrelle in ceramica e gres porcellanato destinati ad ambienti sottoposti a traffico intenso (es. ristoranti, uffici, negozi, uffici pubblici, ecc.) ad esclusione dei pavimenti sottostanti casse e banchi di pubblici esercizi e passaggi ristretti obbligati.

PEI V - Pavimenti di piastrelle in ceramica e gres porcellanato destinati ad ambienti sottoposti a traffico particolarmente intenso (es. aeroporti, centri commerciali, ecc.).